Jacob Collier – In my room

Ogni prima domenica del mese consigliamo un brano per il suo testo, il contesto in cui è stata creata o perché ci ha affascinato in qualche modo, ma in questa occasione non siamo riusciti a contenerci e abbiamo deciso di parlare di un album intero e di un artista sui generis.

Lui è il musicista autodidatta Jacob Collier, arrangiatore, compositore e polistrumentista che ci ha colpito per il suo talento ed estro. Parliamo del suo album di esordio “In my room” del 2016 composto da 11 brani di cui 8 originali. Tutti interamente cantati e suonati da lui. Jacob, infatti, è diventato famosissimo su youtube grazie ai video che pubblicava arrangiando, suonando, cantando all’interno della sua stanzetta a Londra. Tra le cover dell’album figurano “In my room” dei Beach Boys, “You and I” di Steve Wonder, a cui si ispira artisticamente, e una spassosissima cover della sigla dei “Flinstones” fatta “a cappella” che non potete perdervi.

The Flinstones

Jacob Collier ha arrangiato, prodotto e registrato l’album da solo e gli strumenti che sentirete in questo brani sono tutti suonati da lui, grazie anche all’aiuto di uno strumento costruito appositamente e che è stato denominato “Harmoniser”, un campionatore che sintetizza la voce in tempo reale in modo che ci si possa suonare nel momento stesso in cui si canta.

Woke up today

I brani che più ci hanno colpito sono “Woke up today” che ricordano molto Jamiroquai o uno Stevie Wonder frenetico e iperattivo.

Hideway

L’altro invece è “Hideway”. Nel video potrete ammirare la sua stanzetta, piena di strumenti e la capacità che ha nel suonarli sovrapponendo ogni traccia.

Viene reputato un astro nascente del jazz, tanto da aver ottenuto encomi da personaggi come Quincy Jones, poi divenuto suo produttore discografico, Herbie Hancock, Chick Corea e Hans Zimmer.

Un simpatico video di 10 minuti in cui spiega il concetto di armonia in cinque livelli di difficoltà diversi e l’ultimo in dialogo con la leggenda del jazz Herbie Hancock.

Buona visione e buon ascolto!

Ma cosa ne pensi tu?

Fai il Login per poter commentare
  Segnalami i commenti che vorrei seguire.  
Notificami