Bollettino Errante n.9

Bollettino errante n.9

La strategia del drappo rosso

La diffusione della pandemia causata dal COVID-19 ha accentuato le difficili condizioni di vita delle famiglie povere di tutto il mondo.

In Colombia, molte di queste si ritrovano con le dispense vuote e senza soldi in tasca, perché non possono andare a lavorare o perché il lavoro non ce l’hanno più. E la mancanza di un mezzo di comunicazione come internet non viene certo pensata come una priorità se non hai di che sfamare i tuoi figli, la tua famiglia.

Leggi tuttoBollettino Errante n.9

Mondi in fermento

Editoriale novembre 2019

Siamo agli sgoccioli del 2019 e troppe cose sono successe (e succedono ancora) che non hanno avuto il rilievo che meriterebbero. Molte parti del mondo sono in fermento e lo sono dal 2008, dall’inizio della crisi economica che ha innescato la corsa ai ripari della politica economica mondiale.

Imperativo categorico è diventato tagliare i costi, spendere poco, smantellare il welfare in piccoli pezzi oppure far credere che la crisi sia dovuta alla spesa pubblica. Le élites del mondo non ne hanno risentito minimamente, hanno continuato a concentrare il potere e le ricchezze, a imbottire di regole e leggi qualsiasi aspetto dell’economia o della vita sociale al tal punto che l’iniziativa individuale è stata seppellita da una pantagruelica mole di burocrazia.

Perché tutti lo sanno, per uno che ricco già lo è, è semplice scavalcare un cavillo burocratico con le giuste conoscenze, ma per un “piccolo” diventa l’ostacolo insormontabile.

Leggi tuttoMondi in fermento

Bollettino errante n.7

L’arte africana agli africani?

Sono passati quasi due anni da un annuncio epocale che ha fatto scalpore nell’opinione pubblica e che tuttora è oggetto di dibattito in Francia.
E’ il 28 novembre 2017 e il Presidente francese Emmanuel Macron, durante una visita ufficiale in Burkina Faso, annuncia la necessità per i paesi europei di dare una svolta decisiva alla fase di decolonizzazione; dando il via al processo di restituzione “temporanea” o “definitiva” di manufatti e reperti archeologici sottratti ai paesi sub-sahariani durante il periodo di occupazione.

Leggi tuttoBollettino errante n.7