LIBRO IV – Echi in tempesta

‘In ognuno di noi c’è un confine […] È una cosa… necessaria, una cosa che ci limita una cosa che… che ci mantiene all’interno di noi stessi. Ecco… loro cercheranno di farvi varcare questo confine. Qualsiasi cosa vi dicano, miss, la decisione sarà vostra.

Svelata l’identità di sir Henry e il legame che unisce E.D. agli spiriti di famiglia, Ofelia e Thorn finalmente si ritrovano, uniti per scongiurare una minaccia crescente. I crolli delle Arche si susseguono ogni giorno più violenti e il misterioso Altro sembra esserne la causa, ma ancora non è chiaro quale sia la sua identità né la natura del suo legame con gli echi e il ruolo che giocano insieme nella partita. Per decifrare il codice di Dio (che intanto bramoso di un potere sempre maggiore fa rotta verso Terra d’Arco, ammesso che la scovi) Ofelia e Thorn iniziano a indagare sull’Osservatorio delle Deviazioni, Thorn dall’esterno infiltrandosi tra i Lord di Lux, Ofelia dall’interno come paziente invertita. Ma quello che l’aspetta è inimmaginabile: un istituto pseudofilantropico dove presunti scienziati attraverso test disumani e terribili esperimenti psichiatrici mettono a dura prova la sua resistenza, già provata da visioni sempre più assidue e ricordi di una memoria che non le appartiene. Qual è il vero scopo del Programma Alternativo a cui è stata assegnata? In che modo gli echi sempre più frequenti stanno portando a distruzione le Arche? Riusciranno Thorn e Ofelia a scoprire la verità che si cela dentro lo specchio e la vera mente dietro a tutto questo?

3 1 vote
Article Rating
Segnalami i commenti che vorrei seguire.
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x